Stefano – Studente

Ho costruito un percorso di studi molto più soddisfacente di quello da cui ero partito. Maria Cristina mi ha fatto colorare alcuni Mandala e mi ha subito affascinato. I percorsi che dovevo trovare dentro di me erano già nel mio piano di studi senza neanche saperlo! Certo, mancavo di metodo, di chiarezza negli obiettivi… e lei è stata molto dura: lì per lì l’effetto è stato forse perfino spiazzante, eppure i risultati, nemmeno dopo poco, arrivavano in fila l’uno dopo l’altro. Di fatto, la sua durezza mi ha in realtà costretto a pormi delle domande chiare: dove voglio arrivare con l’Università e dopo la laurea?

Maria Cristina voleva che fossi io a dirlo, attraverso i colori del Mandala. La sua determinazione mi ha spaventato, e mi ha convinto allo stesso tempo a fare un salto più in là.

Avevo scelto un Mandala riguardante la frustrazione, quella di ottenere sempre voti diversi da quelli che volevo. “Tutta colpa del professore che ce l’aveva con me” era il ritornello costante nella mia testa, e questo era tutt’altro che casuale: dovevo lavorare su un tema preciso per costruire un percorso a lungo termine, invece di concentrarmi sulla singola sconfitta per poi crogiolarmi nell’inconcludenza. Avevo paura di uscire dall’Università, avevo paura delle responsabilità. Grazie a Maria Cristina, oggi mi sono laureato.

Martino – Impiegato

Quando chiesi a Maria Cristina quale fosse il tema su cui avrei dovuto lavorare, mi disse che l’avrei scoperto colorando. Chiese solo di lasciarmi andare e di concentrarmi sui primi

Leggi Tutto »

Francesca – Mamma

Essere mamma. Anzi, meglio: provare la gioia di essere mamma quando non ci speravo più. Quando ho comunicato a Maria Cristina della nascita del piccolo Roberto era un po’ che

Leggi Tutto »

Fabrizio – Operaio

Andai a quella giornata con tantissima rabbia dopo una scelta rapida e con sfida lo colorai sotto lo sguardo di Maria Cristina. Senza saperlo scelsi proprio un Mandala sulla rabbia

Leggi Tutto »