L’arte della seduzione va ben oltre questi 7 consigli

Dalla notte dei tempi l’arte della seduzione affascina psicologi, scrittori, registi, musicisti e artisti in tutto il mondo.

Del resto, la seduzione è la trama che precede lo scoppio dell’Amore, è quel ‘tira e molla’ che chissà se avrà un lieto fine o meno…

È quell’insieme di eventi, di sguardi, di gesti, di colpi di scena, che tengono tutti con il fiato sospeso e portano alle stelle i livelli di attenzione.

Ci siamo mai chiesti perché i film e i romanzi d’amore ne fanno spesso un uso sconsiderato? Perché le telenovela sono ancora oggi fra i programmi più seguiti da milioni di milioni di persone in tutto il mondo?

La risposta è perché l’arte della seduzione attrae e intriga sia chi l’assiste e sia chi la vive.

E perché tutti vorremmo imparare l’arte delle seduzione.

Tutti vorremmo essere più seducenti e attrarre a noi le persone che ci interessano, sia fisicamente che ‘di testa’.

Il problema è che i media e l’immaginario collettivo contribuiscono a creare in noi un’idea di seduzione spesso forzata.

Un’idea che guarda a uomini e donne bellissimi, che dopo mille peripezie riescono a conquistare la persona amata, manco la vita fosse un film di James Bond.

E così la rete è piena zeppa di consigli per sedurre. Alcuni sono buoni e condivisibili, altri appaiono francamente assurdi.

E pure estremamente complicati da mettere in atto se vogliamo dirla tutta, perché rischiano di creare un effetto artificiale e artificioso.

Per iniziare a difenderci, ne abbiamo ‘scovati’ 7 da analizzare insieme.

Come essere più seduttiva? 3 consigli alle donne da prendere con le pinze.

Spulciando la rete e i giornali, ci siamo accorti che si può sguazzare in un oceano di consigli per essere più seducenti.

Articoli che parlano di come si fa a sedurre un uomo, di come conquistare la persona che ci piace con lo sguardo, con i vestiti, con l’atteggiamento e chi più ne ha più ne metta.

Iniziamo con i primi 3 dedicati alle donne.

Quando vai a un appuntamento vestiti in modo casto – FALSO

L arte della seduzione vestiti in modo casto

C’è un’idea comune che vuole le donne caste, perché in questo modo eviterebbero di spaventare l’eventuale partner. Castità può far rima con prudenza, ma anche con l’idea che si è tutto tranne che una donna di facili costumi.

Troviamo questo consiglio falso, e soprattutto ci chiediamo: perché fingere di essere un’altra persona? Se amiamo vestire in un certo modo, perché evitare di farlo in nome del dare un’idea diversa e forse rassicurante a uno sconosciuto?

Quando vai a un appuntamento ascolta – VERO ma anche FALSO

L arte della seduzione ascolta

“Quando vai a un primo appuntamento cerca di ascoltare, così darai l’idea che sei interessata alla sua vita e farai colpo”. Questo consiglio ha qualcosa a che fare con l’arte della seduzione, perché la capacità di ascoltare è una qualità rara, che sicuramente bendispone chi abbiamo di fronte.

Il punto è che, se la persona con cui ci incontriamo continua a parlare solo di sé stessa, ci assilla con i suoi dubbi, problemi, cause, ideali senza nemmeno lasciarci il tempo e il modo di dire una parola… allora l’ascolto si trasforma in qualcosa di ben diverso…

È bene ricordare che il primo appuntamento è tutto tranne che il biglietto per uno one man show, quindi l’ascolto deve essere assolutamente reciproco, altrimenti la parola d’ordine sarà noia, noia e ancora noia.

Quando vai a un appuntamento usa lo sguardo – VERO ma anche FALSO

L arte della seduzione usa lo sguardo

Lo sguardo è lo strumento più potente di seduzione, questo è vero. Con uno sguardo si può manifestare interesse e rivelare un’intenzione, si può dire di sì oppure di no.

Però bisogna saperlo fare e c’è sia chi nasce ‘imparato’, ovvero possiede dalla nascita l’arte della seduzione (rare, ma ci sono persone che hanno questa dote), altrimenti una serata fatta di un gioco di sguardi artificioso può rischiare di trasformarsi in una sorta di teatrino.

Ma allora ci si allena agli sguardi? Ci si può allenare a tutto, ma è bene considerare che una delle regole auree dell’arte della seduzione è la spontaneità, che vedremo fra qualche riga.

Come si fa a conquistare una donna?

Ora che abbiamo visto 3 consigli, più o meno veri e più o meno falsi, su come conquistare un uomo, è bene anche parlare un po’ di come si dovrebbe fare a conquistare una donna.

Perché anche in questo caso i media e l’immaginario collettivo offrono tonnellate di consigli e informazioni che, in diversi casi, è bene prendere con il contagocce.

Ricoprirla di attenzioni – FALSO

C’è una bella differenza fra l’essere gentili e l’essere servili. Le donne solitamente cercano un partner di vita piuttosto che uno zerbino.

Al contempo, un atteggiamento troppo servile può rischiare di essere pericoloso se dall’altra parte c’è chi se ne approfitta, quindi è bene salvaguardarsi e praticare la gentilezza, la cortesia, anche la cavalleria se la si conosce, senza mai esagerare.

Evita di raccontare il tuo passato – VERO ma anche FALSO

Se stiamo parlando di un primo appuntamento, è bene evitare di raccontare nel dettaglio storie passate o trascorsi che potrebbero creare imbarazzo. Se la conversazione però diventa profonda, allora si può fare un accenno alla propria vita e raccontare ciò che ci si sente, senza andare troppo nel dettaglio.

L’arte della seduzione chiede, infatti, pazienza e la capacità di svelare il proprio essere un po’ alla volta.

Concentrati su di lei – VERO

A nessuno piace uscire con una persona che si guarda intorno o passa metà del tempo a chattare sul telefonino. Questa è una regola di buona educazione, che purtroppo sta finendo nell’oblio, ma che bisogna osservare per dimostrare sia le proprie intenzioni di sedurre (se c’è) che di condividere in modo piacevole del tempo insieme.

I consigli che abbiamo trovato in giro per praticare l’arte della seduzione sono moltissimi e ne abbiamo indicati finora sei. E il settimo?

Si tratta di un consiglio universale, che va bene per tutti e che merita di essere seguito perché a nostro avviso è il più vero e utile di tutti: sii te stesso o te stessa.

Come suscitare interesse in una persona?

Suscitare interesse in una persona deve essere qualcosa di naturale, mai artificioso e mai costrittivo.

Le ragioni sono due: la prima è che si fa una gran fatica a essere una persona diversa da quella che si è, quindi ne vale la pena?

La seconda è che, prima o poi, il palco casca, quindi la persona che desideriamo sedurre potrebbe trovarsi di fronte a qualcuno di completamente diverso e rimanere delusa, insoddisfatta, se non anche arrabbiata per avere sprecato energia, tempo e speranze.

L’arte della seduzione è una pratica sottile, se vogliamo misteriosa, ma merita di essere trasparente ovvero è bene essere chi si è, punto.

Ora: stai pensando che farai fatica a riuscirci?

Credi che l’arte della seduzione sia qualcosa di troppo distante/difficile/complicato/azzardato per te?

Pensi che mai riuscirai a conquistare una donna o un uomo solo con le tue capacità?

Abbiamo un’ottima notizia: abbiamo tutti, dentro di noi, un bagaglio di sensualità che possiamo portare alla luce.

Questa sensualità può avere forme diverse e manifestazioni diverse, dove ognuna di esse è meravigliosamente unica e originale.

Il punto è che occorre far emergere la nostra sensualità, per poterla manifestare al mondo e, in particolare, alle persone che ci interessano.

Riuscirci da soli può essere complicato, può portarci a dubitare delle nostre capacità se falliamo o veniamo respinti, se coltiviamo aspettative che poi vengono disilluse oppure se facciamo fatica a trovare il coraggio di iniziare a sedurre.

Ma allora siamo condannati a restare da soli?

Tutt’altro, perché anche tu puoi far emergere la natura divinamente sensuale che possiedi, grazie a un metodo inaspettato, divertente e dalla natura magica.

Si tratta dell’interpretazione dei Mandala dedicata alla sensualità e alla sessualità, una pratica specifica che ti aiuta a fare esattamente questo.

Che ne dici di scoprirla subito qui?

Prova l'interpretazione dei Mandala!

Scegli la categoria che vuoi approfondire, colora i Mandala che sceglierai e falli interpretare.

regalo emozionale fiocca

Regala l'interpretazione dei Mandala!

Decidi di fare un regalo emozionale per aiutare chi ami a scoprire di più di sè.
Scegli cosa regalare, scrivi un messaggio ed invia, sarà sicuramente un dono gradito!

Questo sito utilizza cookies indispensabili per il suo funzionamento. Cliccando Accetta, autorizzi l'uso di tutti i cookies.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy